Corrono i rendimenti dei titoli di stato nell’area euro. Bund sopra il 2% per la prima volta dal 2013. Btp al 4,3%

Forte rialzo per i rendimento dei titoli di Stato nell’area euro. I bund decennali tedeschi sono saliti per la prima volta dal 2013 al di sopra del 2%, con un incremento di 13 punti rispetto a ieri. In salita anche i Btp italiani, un decennale paga il 4,34% con un rialzo di 19 punti. Lo spread, ossia il differenziale di rendimento tra i due titoli, si allarga così a 225 punti. I decennali francesi rendono il 2,65% (+ 14 punti), gli spagnoli 3,22% (+ 15), i titoli greci il 4,64% (+ 17). La risalita dei rendimenti significa che il valore dei bond sta diminuendo. In sostanza le vendite dei bond superano gli acquisti e l’equilibrio si ristabilisce su valori di prezzo più bassi. Si vende perché i tassi di interesse ufficiali stanno salendo mentre le prospettive per la crescita economica peggiorano.

Gli attuali rendimenti restano negativi in termini reali essendo ben al di sotto dell’inflazione media dell’area euro. Perde ancora valore l’euro che cede lo 0,75% nei confronti del dollaro, restando al di sotto della parità. Giù anche le borse, in particolare Londra (- 2,31%).Il nuovo governo britannico guidato da Liz Truss ha presentato un piano di taglio alle tasse da 45 miliardi di sterline, senza però chiarire i dubbi sulle possibili coperture. La sterlina perde il 2% sul dollaro e l’1% sull’euro.

L’articolo Corrono i rendimenti dei titoli di stato nell’area euro. Bund sopra il 2% per la prima volta dal 2013. Btp al 4,3% proviene da Il Fatto Quotidiano.

Lo spread, ossia il differenziale di rendimento tra i due titoli, si allarga a 225 punti. I decennali francesi rendono il 2,65% (+ 14 punti), gli spagnoli 3,22% (+ 15), i titoli greci il 4,64% (+ 17). Male le borse, in particolare Londra dove il nuovo governo ha presentato il piano di taglio alle tasse
L’articolo Corrono i rendimenti dei titoli di stato nell’area euro. Bund sopra il 2% per la prima volta dal 2013. Btp al 4,3% proviene da Il Fatto Quotidiano.

Deixe um comentário

O seu endereço de e-mail não será publicado.

Esse site utiliza o Akismet para reduzir spam. Aprenda como seus dados de comentários são processados.